L’Albero tra le trincee

10.00

regia, riprese e montaggio:
Alessandro Scillitani

soggetto e sceneggiatura:
Paolo Rumiz, Alessandro Scillitani

fotografia:
Alessandro Scillitani

musiche originali:
Alessandro Scillitani
arrangiate ed eseguite con
Stefano Ferrari
Marco Macchi
Tommi Prodi

voce fuori campo di Paolo Rumiz

con Paolo Rumiz, Bruno Petti, Franz Pozzi Brunner, Luca Turchetto, Roberto Todero, Lucio Fabi, Marina Rossi, Nicola Cassone

durata: 89 minuti

Disponibile

Categoria:

Descrizione

Di ritorno da un lungo viaggio attraverso i luoghi della Grande Guerra, Paolo Rumiz scrive una lettera ai suoi figli, ripercorrendo racconti, leggende, piccole grandi storie tramandate da custodi della memoria incontrati durante il viaggio. Luoghi di straordinaria bellezza, teatri di sanguinose battaglie ora sepolte tra le cime delle montagne. Una linea infinita di pinnacoli, camminamenti, trincee e fortini, balaustre su un’Italia stupenda e selvaggia. Un percorso che comincia dal 1914, quando Trieste era ancora asburgica e austriaci di lingua italiana andarono a combattere in Galizia per l’Impero Austro-Ungarico, e prosegue attraverso tutto il fronte italo-austriaco, tra Trieste e lo Stelvio, dal Pasubio al Pal Piccolo, tra l’Ortigara e il Grappa, alla ricerca di segni di un tempo che sembra lontano e invece è vicinissimo.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’Albero tra le trincee”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *