Artemide Film è una società di produzione cinematografica nata nel 2013. Ha all’attivo numerose realizzazioni di documentari e docufilm, molti dei quali distribuiti in edicola in abbinamento editoriale con Repubblica. Artemide Film ha sede a Reggio Emilia.
Le tematiche delle opere spaziano da argomenti riguardanti l’ambiente, il territorio, l’antropologia, alla ricerca di luoghi e personaggi normalmente lontani dai riflettori, tra storie e leggende da raccontare e salvaguardare.

 

ALESSANDRO SCILLITANI

Alessandro Scillitani è autore di documentari, musicista e cantante.
Delle sue opere cura tutto, dalla stesura al montaggio, e molto spesso realizza anche le musiche.

È interessato ai progetti sociali e a tutto ciò che normalmente è lontano dai riflettori.

Tra i suoi lavori, Le vie dell’acqua (2008), sugli antichi mestieri lungo i fiumi, Case Abbandonate (2010), un’indagine sullo spopolamento degli paesi appenninici, Mondo Piccolo (2011), dedicato alle persone e ai luoghi che hanno ispirato la poetica di Guareschi.
Dal 2011 collabora con il noto scrittore e giornalista Paolo Rumiz.
Con lui ha realizzato numerosi film, tra cui Le dimore del vento (Tico Film, 2011) sui luoghi abbandonati, e Il risveglio del fiume segreto (Tico Film 2012), dedicato al Po e presentato alla 69a Mostra del Cinema di Venezia.
Il film Heavenly Voices (Tico Film, 2013), con Max Emanuel Cencic, Philippe Jaroussky, Ernesto Tomasini, dedicato agli eredi di Farinelli, è stato trasmesso in varie emittenti televisive, tra cui Estonia, Finlandia, Svezia, Austria, Grecia, Australia.
Nel 2013 ha fondato una società di produzione, Artemide Film, con la quale ha realizzato numerose opere, molte delle quali sono state distribuite in edicola con Repubblica, con notevole successo.
– Tra la via Emilia e Pàvana (Artemide Film, 2013) con la partecipazione di Paolo Rumiz e Francesco Guccini, dedicato alla via Emilia
– Quindi passava il tempo (Artemide Film, 2013) riflessioni sulla Bosnia a 20 anni dal conflitto, attraverso lo sguardo di chi è nato tra le macerie
– L’Albero tra le Trincee (Artemide Film, 2013), un viaggio con Paolo Rumiz attraverso luoghi del fronte italo-austriaco. Distribuito con Repubblica.
– Paolo Rumiz racconta la Grande Guerra (Artemide Film, 2014), una serie di dieci documentari realizzata sull’onda del successo de L’Albero tra le Trincee, una riflessione e un viaggio tra l’Europa di oggi e quella di ieri. Distribuito con Repubblica.
– L’Ultimo Faro (Artemide Film, 2014) e I racconti del faro (Artemide Film, 2014), un dittico dedicato ai marinai, al viaggio e alle sentinelle del mare. Distribuito con Repubblica.
– Giacomo Leopardi il poeta infinito (Class93, Artemide Film, 2014), una serie in quattro episodi dedicata alla figura del grande poeta, filosofo e letterato e alla straordinaria attualità del suo pensiero. Distribuito con Repubblica-L’Espresso.

Puro Remo (Artemide Film, 2014), dedicato a Venezia e al viaggiare a remi per i corsi d’acqua. Distribuito con Finegil.
– Il Cammino dell’Appia Antica (Artemide Film, 2015), una serie in tre episodi dedicata al viaggio a piedi compiuto da Paolo Rumiz e compagni lungo la regina viarum da Roma a Brindisi. Distribuito con Repubblica.

È direttore artistico del Reggio Film Festival, concorso internazionale per cortometraggi, dal 2002, anno della prima edizione.